Articolo 23-Diritto alla democrazia partecipativa e alla trasparenza

1. La Catalogna è una democrazia partecipativa ove tutti e ciascuno dei cittadini possono prendere parte all’amministrazione della cosa pubblica e del bene comune.
2. L’Amministrazione dello Stato viene obbligata a mettere alla disposizione degli elettori tutti i particolari rilevanti per quanto riguarda alla spesa pubblica, persino nell’ambito municipale, ed
a favorire la partecipazione collettiva -previo dibattito- alle decisioni relative alle priorità che devono raccogliere i pressuposti.
3. La rimunerazione delle cariche elettive sarà pubblica. Il loro stipendio sarà fissato tutti gli anni dal Parlamento e, comunque, non potrà superare 10 volte la rendita basilare di vita dignitosa

 0 vots.